Obiettivo Francesco
Associazione Missionaria ONLUS
Progetti missionari > Terra Santa > Progetto Radici di Betlemme
 
Terra Santa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
In evidenza
 
SOSTIENI I PROGETTI
IN TERRA SANTA


tramite un bollettino postale:
c/c postale n.26233528

oppure con bonifico bancario:
IBAN: Banca Intesa SanPaolo
IT55Q0306902893000000020908

Causale Progetto Terra Santa
"PROFUGHI" o "RADICI" o "EMERGENZA MEDICA "

 
 
Progetto "Radici di Betlemme"

 
 
 
 

Un sostegno concreto agli anziani bisognosi di Betlemme
Il Commissariato di Terra Santa della Toscana e ATS pro Terra Sancta, attraverso il loro supporto alla Società Antoniana di Betlemme, intende sostenere e prendersi cura degli anziani di Betlemme, un gran numero dei quali vivono soli o sono stati abbandonati dalle proprie famiglie. Le emergenze più grandi in relazione alla popolazione anziana della Terra Santa sono principalmente connesse all'assistenza, alla cura delle malattie, ai costi elevati degli interventi chirurgici e all'acquisto di materiale medico e di medicinali.
L'obiettivo generale del progetto è dunque quello di sostenere il Centro per anziani della Società Antoniana, un luogo in cui tre volte a settimana, sessanta anziani e poveri di Betlemme possono ritrovarsi, condividere un momento di attività ricreative e ricevere un pranzo completo e nutriente.

Società Antoniana
Fondata nel 1913 come Organizzazione NoProfit per servire poveri e meno abbienti, la Società Antoniana aprì nel 1942 la prima casa per anziani dell'area di Betlemme per prendersi cura di donne anziane, vedove o abbandonate dalla famiglia, prive di supporti affettivi, finanziari e assistenziali.
Lo staff della Società Antoniana conta 13 membri tra suore, assistenti sociali, infermiere e impiegati di lavanderia, cucina e portineria. Oggi, questa struttura ospita 26 residenti donne e provvede quotidianamente all'assistenza medica e al loro nutrimento, dando loro l'amore e l'attenzione di cui necessitano.
Dal 2012, poi, con l'apertura del centro diurno tre volte a settimana, la casa si anima ospitando altri 60 anziani, donne e uomini di Betlemme. A loro viene offerta una mattinata animata con attività ricreative e giochi da tavolo, la possibilità di pranzare alla mensa del centro ed un servizio di trasporto sia in andata che in ritorno. Infine, viene loro assicurato anche l'accesso ai farmaci su base mensile. Il servizio sanitario palestinese, infatti, ancora oggi non è in grado di offrire nessun tipo di medicine.
In quest'ultimo anno il Commissariato di Terra Santa Toscano, venuto a conoscenza delle particolari esigenze e difficoltà di questa realtà, ha attivato forme di sostegno economico interpellando e sensibilizzando i benefattori italiani.

 
 
 

Metodologia di riferimento
Il metodo operativo si basa su quattro principi:

- la centralità della persona, come beneficiario fondamentale e finale di ogni attività. I beneficiari vengono rispettati e direttamente coinvolti nella definizione dei propri bisogni e delle proprie aspirazioni;

- la valorizzazione della realtà positiva già esistente in loco, per dare dignità alle iniziative locali, valorizzarle e sviluppare un senso di responsabilità;

- il “fare con”, ossia il coinvolgimento dei beneficiari in tutte le fasi del progetto, dalla programmazione all'esecuzione per evitare un approccio assistenziale e calato dall'alto;

- lo sviluppo della società civile locale secondo regole di sussidiarietà, favorendo la capacità associativa come espressione di libertà e responsabilità e come forza di sviluppo.

 
 
 
 

Luogo
Betlemme - Palestina

Obiettivo Generale
Sostegno ai bisogni primari della Casa di Cura della Società Antoniana.
Supporto per l'assistenza ai bisogni primari delle anziani ospiti della Casa di Cura della Società Antoniana attraverso l'acquisto di generi di prima necessità, il finanziamento di cure mediche e visite specialistiche e agli ospiti del centro diurno per anziani poveri e bisognosi di Betlemme e dintorni.

Beneficiari
Beneficiari Diretti
- le 26 ospiti residenziali della casa d'accoglienza ;
- i 60 anziani che partecipano alle attività del “Nadi”;
- gli anziani in sedia a rotelle;
- le suore e lo staff locale impegnati all'interno del centro anziani e del centro diurno;
- gli autisti del mini-bus della Società Antoniana.
Beneficiari Indiretti
- le famiglie dei beneficiari diretti;
- la società civile di Betlemme, Beit Jala e Beit Sahour

Risorse necessarie
- 15 euro trasporto settimanale per un anziano del centro diurno
- 150 euro spesa mensile per i farmaci di un anziano con malattie croniche
- 1400 euro spese mediche mensili del centro
- 1900 euro per garantire a poveri e anziani un pasto caldo al giorno
- 2000 euro un mese di attività presso il centro diurno

Responsabile raccolta fondi
Associazione Obiettivo Francesco

Responsabillità operative
Responsabile del progetto in loco

Vincenzo Bellomo
Ufficio ATS a Betlemme
v.bellomo@proterrasancta.org

Referente per la Custodia di Terra Santa

Fra Matteo Brena, OFM
Commissario di Terra Santa in Toscana
terrasantatoscana@gmail.com

 

 
 

Il progetto può essere sostenuto con libere donazioni
Causale: "Progetto Radici di Betlemme"

tramite un bollettino postale
c/c postale n.26233528

oppure attraverso un bonifico bancario
codice IBAN: Banca Intesa SanPaolo IT55Q0306902893000000020908

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Associazione OBIETTIVO FRANCESCO - O.N.L.U.S. - www.obiettivofrancesco.org - info@conventoincontro.it
Sede: Convento dell'Incontro - Via dell'Incontro 1 - Loc Villamagna - 50012 Bagno a Ripoli (FI) - tel. 055.65.19.122 - 333.775.18.87 - fax 055.65.19.122